La Stadsbiblioteket si affaccia sulla via principale della città con i suoi 14.000 metri quadrati di superficie, è stata completamente ristrutturata nel 2014: tutto è pensato per renderla "bekväm", comoda.    

Già dall'ingresso si capisce che la dimensione ludica influenza lo stile dell'ambiente, ricreando scenografie divertenti come una spiaggia. Gli spazi sono molto vasti ma abbandona isole per raccogliersi in intimità.

É posta una puntuale attenzione all'allestimento degli spazi per famiglie e bambini: sparsi tra scaffali, libri, videogiochi, si trovano molti oggetti di uso comune (valigie, teiere, abiti, centrini all'uncinetto) che evocano atmosfere passate alimentando racconti, fantasie e giochi senza tempo.     
I bambini possono muoversi liberamente, con pochissime limitazioni.        
All'interno dell'area famiglie è ricavato un anfiteatro in cui si svolgono animazioni, letture, rappresentazioni, al quale si accede anche quando non vi sono attività programmate in corso.
Scaffali ondulati movimentano lo spazio, ammorbidendolo.  
Sale tranquille per le famiglie garantiscono l'attutimento dei suoni e il riparo dal passaggio, senza però limitare la visuale sull'esterno: coloro che si recano in biblioteca con bambini di età diverse possono trovare qui conforto senza necessariamente sparire alla vista dei bambini appena più grandi, se questi preferiscono rimane nella sala antistante. Le pareti di vetro proteggono dal rumore e favoriscono una continuità tra gli ambienti.   
Sono a disposizione abiti per travestirsi, con i quali si può andare nei vari spazi, senza limitazioni.
Una grande ricchezza di piante rende vitale la biblioteca, un uomo se ne prende cura in orario di apertura.

Numerose salesono a disposizione per incontri privati, altre per soste solitarie.
La gestione dei passeggini non è demandata al singolo: un ampio parcheggio li accoglie in maniera ordinata e funzionale.

Vuoi contattarmi?