La gelosia è un sentimento e come tale va accolto, esplorato, elaborato, bisogna concedere a chi la sta provando di interrogarsi su cosa sente, in quali frangenti, per superarla o imparare a conviverci in maniera accettabile. Non esistono scorciatoie, non esistono lezioncine che possano "farla sparire", né tra le pagine dei libri, né attraverso perle di saggezza di seconda mano.
E' con questo spirito che segnalo quattro racconti che trattano diverse forme di gelosia, libri belli (uno per adulti, tre per ogni età) da leggere per il piacere di leggere: non sono ricette!

/media/post/tf3e5c8/ritmo-a-2.png
Linda Sarah, ill. Benji Davies, Sulla collina, EDT Giralangolo, 2015

In questo albo, dalle bellissime illustrazioni e dal testo poetico, l'amicizia tra Uto e Leo è esclusiva

Navigano, corrono, saltano, volano, chiaccherano, ridono, lui e Leo, stanno in silenzio, osservano piccoli movimenti nella valle, si sentono grandi come Re dei Giganti. A Uto piace questo ritmo a due.

/media/post/tf3e5c8/gelosia.png
Linda Sarah, ill. Benji Davies, ulla collina, EDT Giralangolo, 2015

Un giorno arriva Samu, che non li conosce e vorrebbe giocare con loro. Il ritmo si spezza, l’equilibrio vacilla, Uto non si trova a suo agio con un nuovo amico. Occorre del tempo per far spazio al nuovo arrivato, però infine si accorge che

A Uto piace Samu. Samu è gentile. Samu è divertente. Samu è audace e coraggioso. A Uto piace il tempo trascorso insieme,  la loro Samu-Leo-Utitudine. Gli piace il loro ritmo a tre.

/media/post/tf3e5c8/ritmo-a-3.png
 Linda Sarah, ill. Benji Davies, ulla collina, EDT Giralangolo, 2015

Questo libro delizioso, potrebbe divenire un vero e proprio tormentone però, se usato per passare il messaggio "non devi essere geloso" o "accogli il nuovo arrivato"; la gelosia non è un cappello che si indossa e ripone a comando. O no?

/media/post/tf3e5c8/Documento-acquisito1.jpg

Di questo avviso era certamente Tove Jansson -artista poliedrica che amo molto e di cui torno a scrivere spesso; nel breve racconto per adulti Casa di bambola, pubblicato da Iperborea nella raccolta La barca e io (1978)- la Jansson, in diciassette pagine, narra di come  la vita di Alexander ed Erik riceva uno scossone con il pensionamento di entrambi, novità che li costringe a ripensare la loro convivenza ventennale; Alexander si appassiona nel costruire  una casa in miniatura, che con l'avanzare dei lavori inizia a considerare la "loro" casetta perfetta. L'arrivo di un aiutante esterno per la parte elettrica mette in gioco dinamiche destabilizzanti per tutte le persone coinvolte....
Una lettura gradevolissima, che invita a riprincipiarla più volte.

Sulla gelosia nei confronti di un fratellino, è uscito recentemente un bel libro in casa Terre di Mezzo, testo di Jan Ormerod e illustrazioni di Andrew Joyner (2015): Lo scambio.
Un libro che sarà tanto più apprezzato se proposto senza intenti di "soppressione del naturale sentimento della gelosia"!

/media/post/tf3e5c8/copertina1.png

/media/post/tf3e5c8/3.png

Un altro tipo di gelosia attraversa le pagine del secondo volume di Guus Kuijer, con Polleke come protagonista, Mio padre è un PPP (della serie di Polleke ho scritto qui); in questo caso la gelosia è suscitata dalle attenzioni che si riservano reciprocamente l'amica del cuore della protagonista e il suo fidanzato storico: ancora una volta l'autore tratteggia con sapienza i sentimenti senza inutili indugi, affidandosi, in certa misura, alla poesia che la protagonista stessa compone Pag. 46):

/media/post/tf3e5c8/gelosia-guus-1024x539.jpg
poesia piccola di Polleke

Vuoi contattarmi?