Credits: Daniela Iride Murgia

Coordinare servizi educativi

accompagnare la nascita del sistema integrato 0\6

Le funzioni del coordinamento sono centrali per il buon andamento dei servizi educativi, soprattutto ora che stanno affrontano il cambiamento previsto dal DL 65/2017 Istituzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni .

É in capo a chi coordina, infatti, il compito di sostenere l'équipe educativa nell'elaborazione del progetto educativo, in modo che rifletta l'identità del servizio e conseguentemente rispecchi e muova la natura sintalica del gruppo di lavoro.

Chi ha funzioni di coordinamento, nell'accompagnanare il gruppo, ha il compito di facilitare il superamento delle relazioni IO-TU per favorire la dimensione del NOI: accompagnare, accogliere, ascoltare e sostenere la focalizzazione sugli obiettivi per salvaguardare l'eterocentramento verso i  bisogni dei bambini, delle famiglie, del servizio. Una dimensione in cui è facile scivolare, per un gruppo di lavoro, è quella dell'autocentramento sulle proprie dinamiche interne: spetta al coordinamento contrastare simili atteggiamenti . 

Sostenere il gruppo affinchè maturino le capacità di elaborare strumenti culturali e professionali, contrastare forme di dipendenza o delega, mantenere il punto: sono funzioni di coordinamento che agevola l'individuazione delle soluzioni da parte del gruppo. E alle volte bisogna osare ...  e cambiare punto di vista per cogliere una visione d'insieme.

Organizzo corsi per coordinatori e coordinatrici concordando caso per caso contenuti e metodi.


Credits: Laëtitia Devernay, Concerto per alberi, Terre di mezzo

Contattami

Newsletter

cookies