amorevolissimevolmente

percorsi letterari per connettersi

Il progetto Amorevolissimevolmente  è  pensato per esplorare il tema del consenso e del piacere a partire da un taglio poetico e ironico, che si dipana  tra parole e illustrazioni, idee e oggetti, stampe 3D  e fotografie.

Ha varie diramazioni:

- il corso per gli adulti (insegnanti, educatori, genitori, ...) utilizza una carrellata di linguaggi e materiali perché tutti possano  trovare le parole per dirlo: esistono tanti modi per esprimersi, per questo mi avvarrò di saggi, romanzi, racconti, fumetti, serie televisive, poesie, opere visive e plastiche, progetti, fotografie, modellini, ...

- laboratori per bambini e bambine, ragazze e ragazzi utilizzano spunti letterari per avviare dei confronti

- allestimenti tematici in biblioteche, librerie, scuole e musei.

Come nasce il progetto?

In Italia manca ancora nelle scuole l'educazione affettiva e sessuale: i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Patriarcato, cultura dello stupro, Victim Blaming (colpevolizzazione della vittima), tetto di cristallo, disparità di genere, sessualizzazione dei corpi, modelli tossici di maschilità e femminilità, sono solo le più evidenti conseguenze dell'ignoranza sul tema.  

Il progetto, in base al contesto, pone in essere misure per favorire processi di autoconsapevolezza su ciò che si desidera e ciò che non si desidera, al fine di normalizzare la capacità di esprimere SI e NO a favore di una cultura consensuale

L'attenzione al corpo

A scuola si studia molto dettagliatamente come è formato il corpo degli animali e ancor di più quello delle piante, in quest’ultimo caso con particolare insistenza sugli organi sessuali, andandone ad approfondire la fisiologia di stami e pistilli, nonché il loro funzionamento, accuratamente indagati nel XVIII secolo da vari scienziati tra cui Linneo, che ebbe non pochi problemi per aver diffuso una teoria immorale andando a classificare le piante proprio in funzione della loro sessualità (ermafroditi, unisessuati, monoiche).

Non altrettanta cura viene riposta nell’insegnare come è formato il corpo umano e come cambia, questi temi sono ancora tabù, secondo alcuni appannaggio esclusivo di un’educazione familiare.

Negli ultimi anni nuovi libri, film e serie trattano in maniera diversa il tema, spesso unendo una precisa attenzione a coniugare scienza, educazione sentimentale e civica, processi di consapevolezza.

L’organizzazione in cui lavori (biblioteca, scuola, servizi educativi, ente locale, cooperativa, …) ha bisogno di un percorso formativo?
Siete un gruppo di persone che desidera approfondire un tema per motivi professionali, di studio o interesse personale?
Vuoi seguire un corso individuale e personalizzato con me?
Scrivimi : f.grasso@edufrog.it

Per saperne di più:

- un'intervista su Come parlare di amore e sesso ai bambini pubblicata su Vanity fair

Contattami

I compleanni di marzo

Newsletter

cookies