Francesca Romana Grasso

qui testo SEO immagineDa bambina mi immergevo tra le pagine di Astrid Lindgren. Ho iniziato così a leggere il mondo intorno: gli oggetti, gli spazi, le azioni e le posture.
Il dialogo tra pedagogia e letteratura, che anima i miei pensieri, ha trovato nel tempo la sua strada.
Mi occupo di educazione, cultura, comunità.

Formatrice, consulente e ricercatrice, traccio percorsi letterari di parole e immagini per raccontare le  sfide culturali contemporanee e quelle raccolte in passato.

Collaboro con con sistemi bibliotecari, servizi educativi e socio-sanitari, comunità per donne e persone minorenni, partecipando alla pianificazione, progettazione e realizzazione di piani di lavoro.  
Ho realizzato diversi eventi culturali insieme all'associazione Emmi's care,  assumendo la direzione artistica delle cinque edizioni del Festival Family Care, del concorso internazionale Illustrazioni in movimento e della mostra itinerante Sguardi d'infanzia.
Faccio parte del comitato di redazione della rivista Bambini (Spaggiari) e collaboro da anni con la rivista Liber | Libri per bambini e ragazzi.
Sono tra i promotori -e docente- del Corso triennale di Formazione in Pratica Psicomotoria organizzato da Ce.Ri.P.D.I. (Centro di Ricerca per la Prevenzione del Disagio Infantile) riconosciuto Asefop. 

Ho raccolto  alcune mie esperienze e studi nel saggio PRIMI LIBRI PER LEGGERE IL MONDO | Pedagogia e letteratura per una comunità educante (2020, Editrice Bibliografica).

Il mio percorso di studi è stato molto lineare: Diploma Magistrale, Laurea in Pedagogia, Dottorato di Ricerca in Scienze dell’Educazione, master in Letteratura per l'Infanzia. Il percorso lavorativo meno: formatrice e consulente presso servizi educativi, sociali, sanitari, culturali (dal 1996), ho seguito dei progetti di formazione per il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria umbra (1999-2004).
Sono stata alle dipendenze del Comune di Arezzo in qualità di Esperta di pianificazione e progettazione dei servizi in campo sociale (2001-2012), rassegnate le dimissioni ho lavorato come consulente presso ASL Milano nell'ambito del progetto sperimentale Sportello di ascolto, orientamento e supporto psicopedagogico, successivamente impegnata nell'implementazione delle azioni migliorative dei consultori familiari (2012-2015).
Poi mi sono concentrata sul progetto Edufrog.


La mia formazione deve molto al Centro Nascita Montessori, ai C.E.M.E.A. (centri esercitazione metodi educazione attiva) e ai bibliotecari. Fondamentale la formazione che seguo da anni con Agnès Szanto-Feder (Dottore di ricerca in Psicologia genetica, vicepresidente dell’Association Pikler Loczy de France) e Myrtha Hebe Chokler (Direttrice del Corso di Specializzazione Universitario in Sviluppo infantile precoce presso l’Università di Cuyo, in Argentina, Fondatrice e Presidente Onoraria dell’Associazione Argentina di Psicomotricità, ex-vice presidente dell’Associazione Internazionale Pikler-Loczy), a Choronde Progetto Educativo, in particolare Giada Bevilacqua. 

Questo sito è online dal 27 marzo 2021.
Un incendio divampato il 10 marzo nel data center OVH a Strasburgo ha mandato in fiamme il mio server, il sito di edufrog e13 anni di archivio.
Riparto da qui.


Contattami

Newsletter

cookies