Buoni libri accendono domande, in biblioteca le raccoglieremo per portarci a casa nuovi sguardi.

Con le Biblioteche di Sant'Ambrogio e Lorenteggio e insieme all'Associazione Emmi's Care abbiamo progettato un ciclo di 8 incontri  Educare che fatica! finanziato dal Consiglio di zona 6.
L'idea è favorire alleanze educative tra adulti e bambini, tra famiglie e servizi.

Programma

Educare … che fatica! Costruire alleanze educative e di cura, è possibile? 
Le sfide del villaggio metropolitano 
La complessità della moderna società spesso si gioca a discapito dei bambini e di chi se ne occupa; molti genitori, nonni, educatori, desiderano giornate più rispettose dei desideri e dei bisogni di ciascuno, ma non sempre sanno quali cambiamenti apportare. 
L'incontro fornirà l'occasione per riflettere su alcuni aspetti e ipotizzare scenari diversi. 
Incontro introduttivo sarà replicato nelle due biblioteche di zona:

6 mercoledì 7 ottobre, ore 17.0019.00 Biblioteca S. Ambrogio mercoledì 
14 ottobre, ore 17.0019.00 Lorenteggio

Aggressività e rabbia: cosa fare? 
Rabbia e aggressività sono aspetti che fanno parte della vita e assolvono a precise funzioni; talvolta gli adulti tendono a negarne la legittimità e imporre comportamenti socialmente accettabili senza dare modo ai bambini di imparare a relazionarsi con tali stati. 

Mercoledì 28 ottobre ore 17.00/19.00 Biblioteca S. Ambrogio

Riti e routine: le piccole certezze di ogni giorno 
Bambini e bambine piccoli, che non sanno ancora orientarsi nel tempo con l'orologio, costruiscono le loro certezze grazie alla prevedibile scansione di consuetudini e prassi. L'incontro fornirà l'occasione per riflettere su aspetti legati alla quotidianità, sia familiare che dei servizi educativi

Mercoledì 4 novembre ore 17.00/19.00 Biblioteca Lorenteggio

Vizzi, bizze e capricci: i conflitti tra adulti e bambini 
Esistono i capricci? A partire da alcune letture si avrà modo di riflettere su quanto adulti e bambini fatichino, talvolta, a trovare un terreno comodo per entrambi.

mercoledì 11 novembre ore 17.00/19.00 Biblioteca S. Ambrogio 

I bambini “devono” essere autonomi? Parliamone 
La società oggi sembra strabica: da un lato precocizza comportamenti, dall'altro iperprotegge i bambini.
La serata si propone di riflettere sul rapporto autonomia-dipendenza tra bambino e adulto

mercoledì 18 novembre ore 17.00/19.00 Biblioteca Lorenteggio

I bambini tra eccessi di cura e atti di incuria : vivere in una società complessa 
Quando i bambini e le famiglie diventano “target”, le loro vite vengono invase da proposte che non tengono conto dei loro bisogni, desideri, capacità; iperprotezione e incuria sono spesso facce di una stessa medaglia.

mercoledì 25 novembre ore 17.00/19.00 Biblioteca S. Ambrogio 

Fammi giocare solo per gioco: a Natale gioco o giocattolo? 
Quanti e quali regali sono davvero “pensati” per il singolo bambino a cui sono rivolti?
Cosa chiedono i bambini quando possono “veramente” esprimere i desideri più intimi?

mercoledì 2 dicembre ore 17.00/19.00 Biblioteca Lorenteggio

Ingresso libero. 
E’ possibile frequentare l’intero perscorso oppure prenotarsi al singolo incontro.
E’ consigliata la prenotazione presso le biblioteche: S. Ambrogio 0288465814; Lorenteggio 0288465811  

La possibilità di realizzare questo ciclo di incontri si è concretizzata perché la Biblioteca di Sant'Ambrogio ha realizzato sul territorio, a partire da febbraio 2015,  una serie di incontri di educazione alla lettura “precoce”, per bambini da 0 a 6 anni, grazie a un progetto denominato Lettura&Salute, che ha permesso alle bibliotecarie di raccogliere vari bisogni da parte di educatrici, insegnanti, genitori, nonni, bambini. 

Con questa ulteriore iniziativa, la biblioteca di Sant'Ambrogio, a cui si è unita quella di Lorenteggio, si apre a dei pomeriggi pedagogici, dove genitori ed educatori potranno esplorare insieme alcune tematiche educative, a  partire dalle sollecitazioni che troveranno in una ricca carrellata di albi illustrati che presenterò loro.

Illustrazione in aperura Claudia Palmarucci, Le case degli altri bambini, orecchio acerbo

Vuoi contattarmi?