Da pochissimi anni ha iniziato a circolare in Italia, al di fuori dei percorsi accademici, il nome della pediatra ungherese Emmi Pikler .

Sui social si trovano molte immagini di attrezzature, oggetti e giocattoli qualificati come pikleriani, materiali e proposte che, a differenza degli altri più familiari -oggetti ad ispirazione montessoriana, munariana o ispirati alle intuizioni di Elinor Goldschmied-   non fanno parte della nostra tradizione educativa, pertanto è interessante cercare di capire il senso della loro origine.

L'incontro Giochi ad ispirazione pikleriana si propone di coinvolgere i partecipanti nell'analisi delle qualità formali e pedagogiche di alcuni oggetti che la dottoressa Pikler era solita offrire ai bambini e alle bambini ritenendoli fonte di gioia e buone esperienze.

Questi incontri si prestano sia per contesti a cui accedono pubblici misti, come le biblioteche, sia all'interno di servizi socioeducativi e sanitari (consultori, centri per le famiglie, 0\6, spazi mamma\bambino, comunità per madri con figlio, ...).

Forse ti interessa anche

Giochi a ispirazione montessoriana

Giochi ispirati a Elinor Goldschmied

Giochi e letture ad ispirazione munariana

Pagine walloniane

 

Vuoi contattarmi?